Don Stefano Lamera: il suo "Messaggio" (scritto per il santuario)
"Vieni al Padre, fonte di Misericordia"
23 luglio 2018 * S. Apollinare
itenfrdeptrues
300591  Messaggio  su  libro  devoti   1Il 30 maggio 1991 - don Lamera stende il messaggio per i pellegrini

     Don Stefano Lamera, presente come pellegrino nell'erigendo "Santuario di San Giuseppe in Spicello", il 31 maggio 1991, stende un messaggio profetico.
     E' scritto sulla prima pagina del primo registro, posto all'ingresso del tempio, dal titolo "firme e messaggi dei pellegrini".
Di seguito la trascrizione del manoscritto:                                                               

   Andate da Giuseppe! È questo l’invito, anzi il comando del Signore.
   A San Giuseppe Dio Padre ha affidato i due più grandi Tesori che Egli aveva: Gesù e Maria SS.ma sua Madre!
   Egli per primo li affidò a San Giuseppe.Ed ora ripete a tutti coloro che desiderano grazie e favori:Andate da Lui! Perché tutto ho affidato a questo mio confidente di piena fiducia!
   Beati coloro che, ascoltando l’invito-comando di Dio,
vengono qui, a questo Santuario di San Giuseppe, per invocarlo, per chiedere grazie e favori.
   Egli è il custode, il depositario di tutti i Beni che ha preparato per l’umanità, per ogni uomo, il Signore Dio.
   Ognuno, che verrà con fiducia a questa Casa di San Giuseppe, non ritornerà senza aver ricevuto quanto con umiltà e fiducia ha chiesto.
   Dio stesso vuole glorificare per i secoli questo primo dei Santi, Sposo di Maria e con Lei genitore di Gesù.
   San Giuseppe prega tu! San Giuseppe pensaci tu! San Giuseppe provvedi tu!
   Dio Padre mi ha inviato a Te! Grazie! Benedicimi. 
Sac Stefano Lamera
Poi, ripensandoci, si sposta sulla pagina sinistra di copertina e aggiunge:
Ecco un segreto:
   Vai da San Giuseppe! Egli è la Via che ti condurrà alla Madonna, sua sposa, e a Lei ti presenterà!
   La Madonna
poi ti presenterà a Gesù, suo Figlio. Lei è la Via per arrivare a Gesù!
   Gesù, infine, ti presenterà a Dio Padre, perché Egli è la Via che conduce al Padre! Così hai tutto!

  Per leggere l'originale: clicca qui



Iscriviti alla mailing del Santuario. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio.
captcha 

facebook

"... io piego le ginocchia
davanti al Padre,

dal quale ogni paternità
nei cieli e sulla terra." (Ef. 3,14-15)

Visite agli articoli
1080169

Abbiamo 1225 visitatori e nessun utente online