Commento al Vangelo della Domenica e delle Festività
"Vieni al Padre, fonte di Misericordia"
19 gennaio 2018 * S. Mario martire
itenfrdeptrues
BattesimoTesti liturgici: Is 55,1-11; Sl Is 12, 2-6; 1 Gv 5,1-9; Mc 1,7-11
Per il documento: clicca qui
Così dice il Signore: “O voi tutti assetati, venite all’acqua”.
Come è vero! Come si desidera bere acqua quando siamo assetati!Ed ancora aggiunge: “Cercate il Signore, mentre si fa trovare, invocatelo, mentre è vicino”.
Chi di noi non è assetato di felicità! Chi di noi non la cerca in tutti i modi!
Ma, in questa ricerca, vi entra anche il Signore, oppure no?
Se manca lui, ogni altra nostra ricerca e meta raggiunta, alla fin fine ci lascia sempre con il cuore insoddisfatto e vuoto.
Con il Signore, invece, anche se le soddisfazioni umane sono piuttosto misere, siamo sempre riempiti di doni soprannaturali, come ci ha indicato il proseguo dell’invito del Signore: “Voi che non avete denaro, venite: comprate e mangiate; venite, comprate senza denaro, senza pagare, vino e latte”.

Perché senza denaro?
Perché, quello che ci occorre, è già stato pagato da Gesù, in maniera del tutto gratuita. Ecco perché è necessario e dilettevole seguire lui, in altre parole, di convertirsi veramente.
Invece noi, purtroppo, facciamo di testa nostra. A tal proposito ci meritiamo le successive espressione di Isaia: “Perché spendete denaro per ciò che non è pane, il vostro guadagno per ciò che non sazia? Su, ascoltatemi e mangerete cose buone e gusterete cibi succulenti”.
Capite bene, che non si tratta di cibi nell’ordine materiale e temporale, ma si tratta di accogliere la sua parola ed il suo amore, le uniche cose che ci garantiscono felicità e gioia.
Certo che, se non siamo in sintonia con il Signore, non possiamo neppure comprendere la sua logica, diversa dalla nostre, come ci ha pure detto: “I miei pensieri non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie”.
Il Signore ha poi proseguito con queste altre espressioni: “Come la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza aver irrigato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, così sarà della parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a me senza effetto, senza avere operato ciò che desidero e senza aver compiuto ciò per cui l’ho mandata”.
Come è importante allora e a tal proposito l’ascolto, l’accoglienza e la messa in pratica della Parola di Dio! Quanta luce, quanta consolazione e quanta forza ci infonderebbe per andare avanti nella vita!
E come si illudono quelli che, non ascoltandola, credono di vivere in pace, senza alcuna conseguenza!Poveri illusi!
È loro sfuggito l’inciso, molto importante: “Non tornerà a me senza effetto”.
Cosa significa?
È quello che Gesù dice in un altro contesto: “Io non sono venuto per condannare, ma è la mia parola che vi condanna”.
Pertanto, se la parola è accolta, porta salvezza; se è rifiutata porta condanna.
È facile comprendere questo concetto confrontandolo con una similitudine. Abbiamo esperienza che quando avviene un grande, abbondante e lungo rovescio di pioggia, se il campo è provveduto di rigagnoli, se il ruscello ed il fiume sono sgombri di materiale frenante, l’acqua scorre bene; se al contrario non si è provveduto alle opere necessarie perché le acque possano scorrere facilmente, vi sarà l’inondazione con tutte le conseguenze negative.
Quali conseguenze negative per coloro che non ascoltano e non mettono in pratica la Parola di Dio!
Grazie, Signore, di quanto ci dici; fa che anche noi, come è avvenuto per Gesù, possiamo esperimentare il tuo amore che ci dice: “In te ho posto il mio compiacimento”.
Sac. Cesare Ferri rettore del Santuario San Giuseppe in Spicello
Iscriviti alla mailing del Santuario. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio.
captcha 

facebook

"... io piego le ginocchia
davanti al Padre,

dal quale ogni paternità
nei cieli e sulla terra." (Ef. 3,14-15)

Visite agli articoli
943368

Abbiamo 106 visitatori e nessun utente online